Rize Griche
Cuse: mili o Grico
Ascolta: parla il Grico
Prassaì 18 Settembrìu 2020
Indicazioni:
Vedere note in calce.
Travuddia: Ilie-mu

Ilie mu, na mì pài, mino na dì

Sole mio, non andare, fermati a guardare
Posson en òria tui pu 'vò gapò; Quanto è bella colei che io amo;
ìlie, pu olo to kkosmo sù pratì, Sole, che tutto il mondo tu giri,
Pemmu: secundu tui ide tinò? Dimmi: come lei vedesti nessuna?
ce o ìlio m'upe: mu canni ntropì, Ed il sole mi disse: mi fa vergognare,
Tui e' plèo pì mena òria to diplò! Costei di me è più bella il doppio!
En ìlio, agàpi-mu, pu se flumizi, E' il sole, amor mio, che ti inonda
Ce mes tes addhe san ìlion ghìalizi. Facendoti brillare, fra le altre, come una stella.
Modalità d'uso:
Inizia/Continua:
Inizia la riproduzione e la riprende se viene interrotta con Pausa.
Pausa:
Interrompe la riproduzione, per riprederla cliccare su Continua .
Interrompi:
Interrompe la riproduzione, cliccando su Inizia/continua, la riproduzione ricomincerà dall'inizio.
Muto:
Toglie e rimette l'audio.
Si può può iniziare o far ripartire la riproduzione da un qualsiasi punto cliccando sul rigo desiderato. In alcuni casi è possibile che si verifichi un leggero sfasamento tra la voce e l'evidenziazione.
2012-2020
© www.rizegrike.com
info@rizegrike.com